Margliano: #QuintaColonna indaga sui “furbetti del cartellino”

Ieri sera, alle 21:00 circa, la trasmissione televisiva “Quinta Colonna” in onda su Rete4 in prima serata, fa visita al comune di Marigliano. I giornalisti , invitati dal consigliere comunale del Movimento5Stelle Francesco Capasso, hanno portato sul piccolo schermo il caso di alcuni dipendenti comunali  che si allontano volontariamente dai propri uffici. Presenti al confronto il Vicesindaco Alfonso Lo Sapio ed il consigliere Francesco Capasso. Il Sindaco si dice impegnato e dà forfait. Amministrazione decisamente in difficoltà nel rispondere alle domande dell’inviata Francesca Carollo ed del conduttore Paolo Del Dobbio; affondo del Movimento 5 Stelle un po’ smorzato dai “tempi televisivi”. Ma il Consigliere Capasso, dalla sua pagina Facebook, riprende parola stamane con un post ad hoc :

“Il servizio andato in onda ieri sera è figlio del SILENZIO assordante dell’amministrazione a due nostre interrogazioni, assenteismo e malfunzionamento del comune, e lo spreco dei carburanti, che avevano il solo obiettivo di ripristinare un pò di NORMALITÀ sul Comune di Marigliano. 
Purtroppo i ristretti tempi televisivi hanno trasformato il “torniamo da voi dopo la pubblicità” in un collegamento fatto solo per salutare la giornalista e gli intervenuti.
In realtà nel successivo collegamento avrei dovuto smontare le dichiarazioni rilasciate dal vicesindaco. In primis il problema dell’assenteismo NON SI RISOLVE CON LA ROTAZIONE, al massimo si risolve il problema del malfunzionamento ma l’assenteista abituato a timbrare e andare via o peggio ancora abituato a far timbrare altri al posto suo continuerà a fare i suoi porci comodi. 
In seconda battuta il vicesindaco parla di PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI intrapresi nei confronti di alcuni dipendenti, altra BUFALA! Nessuna amministrazione, nemmeno la più incapace prenderebbe provvedimenti disciplinari nei confronti di un dipendente comunale senza la conclusione di un indagine, perché il dipendente potrebbe facilmente impugnarla e citare il Comune per danni.
QUAL’È LA SOLUZIONE?
1) il ripristino della telecamera che ad oggi inquadra il soffitto!
2) È assurdo che i responsabili di settore non si accorgano degli uffici vuoti. Quindi occorre scusate il gioco di parole responsabilizzare i Responsabili.
3) il coraggio di essere impopolari. In questo Comune spariscono gli atti e nessuno paga, tutti sanno ma nessuno parla. Un amministrazione, proprio perché al governo della città, deve agire con azioni concrete e mirate non con spot pubblicitari sennò corre fortemente il rischio di essere complice!

Io in qualità di Consigliere Comunale di minoranza, sulla questione ho deciso di essere impopolare e di espormi, magari qualcuno da oggi in poi mi toglierà il saluto ma vado avanti lo stesso, ora però la palla passa alla Procura di Nola che mi auguro metta la parola FINE a questa vicenda.

Concludo ringraziando Monica Cito e Quinta Colonna per aver dato voce a questa battaglia silenziosa che portavamo avanti ormai da un anno.

#ripristiniamolanormalità ”

Queste le sue parole nel day after tomorrow.

Seguiremo per voi la vicenda, e vi terremo informati.

Intanto questo è il link della trasmissione andata in onda ieri sera su #Rete4 : http://www.video.mediaset.it/video/quinta_colonna/clip/puntata-del-6-marzo_697479.html

 

Buona Visione

 

One thought on “Margliano: #QuintaColonna indaga sui “furbetti del cartellino”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *